Shang-Chi

Proprio ieri i Marvel Studios hanno rilasciato a sorpresa, cogliendo alla sprovvista persino lo stesso interprete Simu Liu, il trailer ufficiale di Shang-Chi e la leggenda dei dieci anelli, il primo cinecomic del MCU con un supereroe asiatico come protagonista.

Essendo basato sull’omonimo combattente dei fumetti, noto anche come “Maestro del Kung-Fu”, il nuovo personaggio sarà un abile esperto di arti marziali, caratteristica ampiamente evidenziata anche dal trailer, che ci ha mostrato spettacolari sequenze di combattimento in cui l’eroe fa sfoggio delle tecniche apprese durante l’adolescenza.

Ovviamente, in poche ore il cinecomic è diventato uno degli argomenti più discussi sui social, così come il suo protagonista, immediatamente apprezzato dai fan di casa Marvel anche e soprattutto per il suo kung-fu. Tuttavia, insieme a Shang-Chi anche un altro eroe del MCU è tornato immediatamente sotto ai riflettori, ma per il motivo inverso: le deludenti scene di combattimento portate sullo schermo qualche anno fa.

Si tratta di Danny Rand, volto di punta della serie Iron Fist che, proprio come l’eroe di Simu Liu, è un esperto di arti marziali sia nei fumetti che nella controparte televisiva. Inevitabile, dunque, il confronto tra le tecniche utilizzate da entrambi e le rispettive sequenze action, dal quale il personaggio televisivo interpretato da Finn Jones… non sta uscendo esattamente vincitore.

Secondo i fan sui social che lo stanno deridendo, infatti, il trailer di Shang-Chi ha già mostrato dei combattimenti migliori, in poco più di un minuto, rispetto a quanto non abbia fatto Iron Fist in due intere stagioni. Siete d’accordo?

Ecco alcuni dei tweet più “crudeli”:

© RIPRODUZIONE RISERVATA