Shia LaBeouf, oltre ad essere una star del cinema fanta-action con le saghe di Transformers e Indiana Jones e aver attraversato anche tanto cinema d’autore (QUI la recensione del suo ultimo film, Pieces of a Woman), è noto anche per la sua vita piuttosto turbolenta. Negli ultimi mesi le accuse di violenza da parte della sua ex fidanzata FKA Twigs.e il ritiro in rehab per affrontare le sue dipendenze gli avevano fatto perdere più di qualche occasione professionale. Ora, però, potrebbe essere arrivato il momento del suo riscatto. 

Il leggendario regista Abel Ferrara ha infatti dichiarato a Variety che LaBeouf ha firmato per interpretare Padre Pio nel suo prossimo film, che si concentrerà proprio sugli anni giovanili del santo di Pietrelcina. Nel film dovrebbe comparire anche l’attore feticcio di Abel Ferrara, oltre che suo grandissimo amico: Willem Dafoe.

«Stiamo facendo un film su Padre Pio, è un monaco pugliese», ha detto il regista a Variety. «È ambientato in Italia subito dopo la prima guerra mondiale. Adesso è un santo, aveva le stimmate. Era anche nel bel mezzo di un periodo politico molto pesante nella storia del mondiale. Shia LaBeouf lo interpreterà come giovane monaco».

Ferrara girerà il film in Puglia, sui luoghi originali di Padre Pio, già nell’ottobre di quest’anno. La notizia del casting potrebbe davvero segnare una rinascita per LaBeouf dopo la causa intentata contro di lui dalla musicista FKA Twigs con l’accusa di abusi fisici. L’attore aveva deciso di prendersi una pausa dalla recitazione, ma il progetto di Ferrara era davvero un’occasione imperdibile che potrebbe riportarlo a galla. Sperando che non sia solo una falsa partenza.

Fonte: Variety

Foto: Emma McIntyre/Getty Images/HFA

© RIPRODUZIONE RISERVATA