Christian Bale deve avere un conto in sospeso con tutti quelli che hanno l’ardire d’indossare il costume di Batman. Dopo aver ammesso infatti la sua “gelosia” nei confronti di Ben Affleck, stavolta l’attore ha avuto da ridire sul comportamento di un altro collega: George Clooney.

Ciò che ha fatto scaldare Christian Bale stavolta è la mania di Clooney di lamentarsi della pressione dei media nella vita privata. Il premio Oscar è noto per avere un carattere piuttosto difficile, ma anche stavolta ha argomentato il suo fastidio: «non importa ciò che dice, io mi sento sempre del tipo “dai ragazzi, vedete di stare zitti, accettate questa storia e smettetela di piagnucolare”»

Bale si scaglia quindi in tono polemico contro tutto lo stardom di serie A, consapevole del fatto che la fama ha il suo prezzo. L’attore stesso ammette di essere stato più volte soggetto di atti meschini da parte della stampa, intenta spesso nel voler “uccidere la sua umanità e dignità”. Ma ha deciso di prendere con filosofia questo fastidio. Come aneddoto ha infatti raccontato: «ero in Italia con mia moglie: dovevo lavorare, mentre lei voleva fare un giro fuori dall’hotel. Peccato che ad aspettarla ci fosse un uomo che l’ha riempita dei più osceni commenti. Vedete, questa cosa succede spesso. Io sapevo cosa voleva quel tizio, la sua era tutta una strategia per avere le foto di Christian Bale che se la prende con i paparazzi. Ma non gli ho dato nessuna soddisfazione.»

Fonte: et

© RIPRODUZIONE RISERVATA