Spider-Man 3 potrebbe davvero diventare il film che riunisce il numero più alto di villain storici dell’Uomo Ragno. Alcune voci riportano infatti che Willem Dafoe è stato visto sul set e potrebbe quindi riprendere il ruolo di Norman Osborn/Green Goblin che aveva già incarnato nella prima trilogia di Sam Raimi, a partire proprio da Spider-Man del 2002.

In Spider-Man 3 rivedremo di certo Alfred Molina nei panni del Doctor Octopus e Jamie Foxx in quelli di Electro, ma sembra appunto che non saranno i soli a dare del filo da torcere al Peter Parker di Tom Holland. Alcuni rumors sulla presenza di Willem Dafoe del cast erano già trapelati a dicembre, insieme a Hayden Thomas Church nel ruolo di Sandman. E non solo: alcuni indizi seminati online suggeriscono che il migliore amico di Peter, Ned (Jacob Batalon) potrebbe forse diventare a sua volta un suo avversario.

Willem Dafoe è un habitué dei cine-comic. Oltre ad aver interpretato il padre di Harry Osborne e Green Goblin negli Spider-Man di Raimi, è apparso anche nel film su Aquaman nel ruolo di Vulko, il mentore e vecchio allenatore di ArthurCurry.

La trama di Spider-Man 3 è ancora segretissima, anche se lo showrunner di WandaVision Jac Schaeffer ha fatto intendere in diverse interviste che il prossimo film dell’Uomo Ragno, e in seguito anche Doctor Strange in the Multiverse of Madness, si esploreranno le conseguenze di ciò che accade nella serie Disney+. E Peter Parker dovrà anche capire davvero qual è il suo ruolo di protettore della città di New York dopo che, in Spider-Man: Far From Home, Mysterio ha rivelato la sua identità segreta al mondo.

Le riprese di Spider-Man 3, diretto da Jon Watts e interpretato anche da Zendaya, Jacob Batalon, Jamie Foxx, Alfred Molina e Benedict Cumberbatch, sono in corso proprio in queste settimane, e il film è previsto in uscita nelle sale americane il 17 dicembre 2021.

Fonte: GWW

Foto: MovieStills

© RIPRODUZIONE RISERVATA