Spider-Man: Far From Home

Come tutti abbiamo avuto modo di constatare, Spider-Man: Far From Home non era solo l’avventura di Peter Parker in vacanza. E non era neanche la storia dell’Uomo Ragno contro Mysterio. Il film di Jon Watts era innanzitutto il primo cinecomic dei Marvel Studios ad essere arrivato nelle sale dopo Avengers: Endgame, facendosi carico dei ricordi, delle emozioni e di tutte le conseguenze narrative che l’opera dei Russo ha creato. Scelto – non a caso – come capitolo conclusivo della Infinity Saga, Far From Home era, dunque, una sorta di sequel dove la grande minaccia di Thanos inizia a sbiadirsi lentamente, ma a farsi vivi sono tutti i ricordi di quello che è stato.

Ricorrente era infatti la figura di Tony Stark, che essendo stato il mentore di Peter – oltre che una sorta di padre – ha naturalmente un ruolo centrale nel suo standalone e nella sua memoria. Ma durante il film si sente anche parlare degli altri, degli Avengers, ai quali ovviamente il mondo rende omaggio per aver salvato l’Universo e aver riportato indietro tutti coloro che erano misteriosamente scomparsi cinque anni prima. E nello specifico, esiste una scena all’inizio del film in cui vediamo il notiziario scolastico parlare proprio dell’eroica impresa dei protagonisti di Endgame. Ma c’era un dettaglio un po’ curioso che all’epoca aveva fatto discutere i fan, e che probabilmente non tutti ricordano.

Nell’immagine che veniva mostrata compaiono infatti Iron Man, Captain America, Vedova Nera, Black Panther, Winter Soldier, Occhio di Falco, War Machine, Scarlet Witch, Ant-Man e Falcon. Tutti tranne Hulk, ovvero colui che ha annullato lo schiocco di Thanos riportando indietro coloro che erano scomparsi: una specie di eroe nazionale, visto che è stato essenziale per far tornare a casa metà della vita nell’Universo, e quindi metà popolazione terrestre. Un’assenza decisamente imperdonabile, non trovate anche voi? 

ECCO IL FOTOGRAMMA IN QUESTIONE.

Tra tutti i personaggi dell’MCU, Hulk è quello che ha subito l’arco di trasformazione più importante. Se Tony Stark è riuscito a diventare meno egoista sacrificandosi per il mondo e Captain America è tutto sommato rimasto fedele a se stesso, i cambiamenti di Bruce Banner/Hulk sono quelli più evidenti. Dal mostro tutto furia e distruzione visto nei primi film (soprattutto The Avengers ed Age of Ultron) il personaggio ha via via acquisito sempre maggior controllo fino a incarnare il Professor Hulk. Ma dove andrà a parare, ora? Ve ne parlavamo qui.

Cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!

Foto: Marvel Studios 

© RIPRODUZIONE RISERVATA