Mentre è ancora impegnato con la post-produzione de Le avventure di Tintin: Il segreto dell’unicorno (il primo film di una trilogia, ispirata ai fumetti di Hergé e ideata con il collega Peter Jackson), Steven Spielberg fa luce sul suo prossimo progetto: War Horse, basato sull’omonimo romanzo per ragazzi di Michael Morpurgo.

E’ il 1914,  Joey, un bellissimo puledro inglese viene ceduto dai suoi padroni all’esercito, impegnato nella Grande Guerra. Il cavallo, un animale estremamente intelligente e coraggioso, colpirà i soldati per il suo temperamento e li aiuterà a superare le avversità. Ma il pensiero di Joey, anche quando verrà preso dai tedeschi, sarà sempre rivolto al suo padroncino e amico Albert, il figlio del contadino a cui apparteneva prima della partenza…

Questa la trama del romanzo, che ha conquistato Spielberg, che fin dalla prima lettura avrebbe voluto ricavarne un film, come dichiarò quando la DreamWorks rivelò di averne acquisito i diritti.  Lo scorso marzo, inoltre, il regista ha assistito a Londra alla trasposizione teatrale dell’opera, come riorta Variety che ha confermato anche che War Horse sarà il prossimo film di Spielberg.

Il regista che si è dedicato alla seconda guerra mondiale con film come Schindler’s List, Salvate il soldato Ryan e serie tv come Band of Brothers – Fratelli al fronte e The Pacific, farà un ulteriore salto temporale e si concentrerà sulla Prima guerra mondiale. D’altra parte, come egli stesso ha dichiarato: «Il sentimento e il messaggio contenuti nel libro sono universali e potranno essere apprezzati e compresi in qualsiasi Paese».

Il film dovrebbe essere distribuito il 10 agosto 2011.

Sotto la copertina del libro di Morpurgo:

© RIPRODUZIONE RISERVATA