Contrariamente a quanto abbiamo pensato per mesi, non sarà Roberto Orci a dirigere il terzo capitolo cinematografico di Star Trek.
Dopo il passaggio di J. J. Abrams alla “concorrenza“, infatti, tutti pensarono che il produttore/sceneggiatore dei primi due film fosse stato promosso a nuovo regista. D’indizi a favore ce n’erano veramente tanti: le dichiarazioni di Simon Pegg, il ritiro di Orci dalla produzione dei Power Rangers (giustificato con “motivi di schedule”), le parole d’incoraggiamento della Paramount. Alla fine, niente da fare.

Proprio quando lo script è ormai ultimato e la produzione può avvalersi di un premio Oscar alla fotografia, Roberto Orci è fuori dal progetto. In realtà, se vogliamo essere precisi, stando a quanto riportato da Deadline Orci non sarà il regista di Star Trek 3, ma comunque continua a figurare come parte integrante del film. Non sono ancora stati resi pubblici i dettagli dell’abbandono, ma pare che il problema più grosso riguardasse proprio la sceneggiatura. Orci non ne era più tanto convinto?
In attesa di ulteriori conferme, la Paramount è alla disperata ricerca di un sostituto. Considerando che l’inizio delle riprese è fissato tra tre mesi, non è rimasto molto tempo per fare un altro nome. Tra tutti i candidati, pare che sia già molto vicino al progetto Edgar Wright, lo stesso che ha creato così tanti problemi ad Ant-Man.
Staremo a vedere.

Fonte: deadline

© RIPRODUZIONE RISERVATA