Star Trek / Quentin Tarantino

Dopo l’annuncio di qualche giorno fa, arrivano nuovi dettagli e conferme riguardo il progetto più discusso degli ultimi tempi: il nuovo film di Star Trek diretto nientemeno che da Quentin Tarantino.

Come già detto, il film metterà insieme il re del Pulp e J. J. Abrams, che per la saga ha già diretto due capitoli: lo Star Trek del 2009 e Into Darkness – Star Trek nel 2013, producendo inoltre il più recente Star Trek Beyond del 2016.

Secondo quanto riportato da Deadline, sembrerebbe che Tarantino abbia posto alla Paramount una condizione particolare ma piuttosto prevedibile per il regista: avere la possibilità di realizzare un film R-Rated, ossia vietato ai minori.

Per un prodotto come Star Trek si tratterebbe di una novità, in quanto solitamente la saga ha puntato ad un target che fosse il più ampio possibile, per massimizzare i profitti e l’affluenza di pubblico nelle sale, ma a quanto pare lo studio sembrerebbe aver accolto la richiesta del regista, dandogli carta bianca su un film che – secondo quanto rivelato – sarà vietato ai minori di 17 anni.

Deadline aggiunge inoltre che Tarantino avrebbe già avuto uno scambio di idee sul possibile plot con gli sceneggiatori Mark L. Smith, Lindsey Beer, Drew Pearce e Megan Amram, tra i quali Smith – già autore di The Revenant – sembrerebbe essere il nome favorito per elaborare la sceneggiatura finale del film.

Insomma, tanta carne al fuoco per un progetto che ci terrà sulle spine molto a lungo! Voi cosa ne pensate di un nuovo Star Trek in mano a Quentin Tarantino?

© RIPRODUZIONE RISERVATA