Siamo in dirittura d’arrivo. L’attesissimo Star Wars: Il risveglio della Forza arriverà nelle sale il prossimo mercoledì, pronto a sbancare i botteghini mondiali con il primo episodio della nuova trilogia cinematografica. Accanto a questa, però, la Disney ha annunciato anche una trilogia spin-off che riempirà il vuoto annuale tra un film principale e l’altro, dei quali il primo in uscita sarà Rogue One. Ma in cosa si differenzieranno dalla trilogia cardine?

Sappiamo che racconteranno innanzitutto diverse storie: Rogue One, diretto da Garreth Edawars, sarà una sorta di heist movie nella galassia, mentre il secondo diretto da Phil Lord e Chris Miller racconterà le origini del personaggio di Han Solo (per cui la Disney ha già provinato ben 2.500 attori). Oggi, però, Kathleen Kennedy ha rivelato a Variety ulteriori novità: «Questi film antologici andranno a coprire una varietà di generi diversi nell’universo di Star Wars. Avranno una sensibilità diverso rispetto alla trilogia princiapale».

La Kennedy ha poi continuato: «Rogue One sarà una sorta di precursore di Una nuova speranza e anche questo film stand-alone su Han Solo, anche se ci tengo a sottolineare che non stiamo assolutamente pensando che siano in alcun modo prequel. Credo che sia solo una coincidenza. E per essere onesti, abbiamo sostituito l’ordine di arrivo all’ultimo minuto, quindi non era assolutamente nostra intenzione renderli dei prequel».

Fonte: Collider

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA