Mancano solo 9 giorni all’uscita nelle sale dell’attesissimo Star Wars: Il risveglio della Forza, e mentre l’hype non fa che aumentare di minuto in minuto cominciano ad arrivare nel frattempo le prime conferme della bontà dell’Episodio VII diretto da J.J. Abrams. Così, dopo le lacrime di Daisy Ridley, è giunto nella giornata di ieri il commento del regista e creatore della saga George Lucas, che a quanto pare è rimasto “davvero colpito“.

Secondo il The Hollywood Reporter, infatti, Kathleen Kennedy avrebbe organizzato una proiezione privata proprio per Lucas, uscito così impressionato dalla visione del film da voler partecipare anche alle anteprime di Londra e Los Angeles per godere in sala con il pubblico dello spettacolo creato dalla Disney. Certamente qui si potrebbe aprire un piccolo dibattito sul gusto del regista: ha scritto e diretto l’intera e criticatissima trilogia prequel di Star Wars ed è stato ampiamente coinvolto nella produzione dell’altro poco riuscito Indiana Jone: Il regno del teschio di cristallo. Film il cui risultato è certamente opinabile, ma allo stesso tempo Lucas ha più volte ribadito la sua delusione per l’abbandono da parte della Disney di ogni suo piano post Il ritorno dello Jedi e che questa sua separazione dalla saga è una sorta di “divorzio”.

Tutto questo significa che il suo giudizio non è assolutamente dei più scontati, visto l’attaccamento alla saga e i problemi residuali legati ad essa. Quel che è certo è che questa sua conferma sulla qualità del film non fa altro che aumentere le aspettative intorno a quello che è senza ombra di dubbio l’evento cinematografico più grande degli ultimi anni.

Il 16 dicembre è alle porte. Sentite anche voi un tremito nella Forza?

Fonte: AVClub 

© RIPRODUZIONE RISERVATA