I Porgs di Star Wars: Gli ultimi Jedi

Che vi piacciano o meno, i Porg sono la vera rivelazione di Star Wars: Gli ultimi Jedi, e incredibile a dirsi, sappiate che le tenere creaturine sono nate non tanto per motivi narrativi o estetici, quanto puramente pratici!

Come svela il concept designer Jake Lunt Davies, infatti, la location in cui hanno girato parte delle scene con Luke Skywalker (l’isola Skellig Michael) è in verità una riserva naturale di pulcinelle di mare: toglierle di mezzo era praticamente impossibile, quindi su idea di Rian Johnson, la produzione ha infine deciso di “coprirle” semplicemente con i porgs!

Qui le parole di Davies: «L’isola è piena di pulcinelle di mare. Ovunque ti girassi c’erano centinaia di questi animaletti. Rian cercava una maniera per risolvere il problema. Non potevi rimuoverli. Non potevi fisicamente toglierli. E cancellarli digitalmente esigeva un sacco di lavoro, quindi potevi solo giocarci. Penso che Rian abbia pensato, “Bene, è grandoso, creiamo anche noi la nostra specie indigena”».

Insomma, i porg servono principalmente a coprire i veri animali che vivono sul posto! Gli ultimi Jedi, ricordiamo, è attualmente nelle sale italiane: qui i 5 elementi che hanno maggiormente spiazzato i fan.

Fonte: SW

© RIPRODUZIONE RISERVATA