Mark Hamill è Luke Skywalker in Star Wars: Il risveglio della forza

Settimane fa Mark Hamill era sbottato dicendo che non fosse per nulla d’accordo con le scelte di Rian Johnson per il suo Luke Skywalker nel prossimo capitolo della saga di Star WarsGli Ultimi Jedi.

Ma ora, l’attore sembra fare retromarcia, dichiarando in una nuova intervista che le sue parole sono state travisate, riportando solo la prima parte di quanto affermato durante la Star Wars CelebrationSono fondamentalmente in disaccordo con tutto quello che hai deciso per il mio personaggio», quando invece il suo discorso continuava così «Ora, detto questo, mi sono tolto un peso dal petto. Il mio lavoro ora è prendere quello che hai creato e fare del mio meglio per realizzare la tua visione» (sempre rivolto a Johnson).

Ecco quanto rivelato da Hamill di recente: «Sono finito nei guai perché… hanno citato solo la parte dove dicevo che ero fondamentalmente in disaccordo con tutto quello che Rian ha deciso per Luke, ed era del tutto sbagliato. Quello che mi ha sorpreso è vedere quanto Luke fosse cambiato. Mi ci è voluto un po’ di tempo per immedesimarmi in quella visione, ma una volta fatto è stata un’esperienza emozionante. E spero lo sarà anche per il pubblico».

Cosa ne pensate di questa retromarcia?

Vi ricordiamo che l’ottavo capitolo della saga arriverà nelle sale a dicembre 2017. Impazienti di vedere Luke ne Gli Ultimi Jedi?

Leggi anche Star Wars: Gli ultimi Jedi, Adam Driver si è rifiutato di interagire con Mark Hamill

Qui di seguito una conversazione su Twitter che sottolinea ancora una volta come Mark Hamill senta di «aver sbagliato»:

Mark-Hamill-Twitter

Fonte: CBM

© RIPRODUZIONE RISERVATA