La Forza si è ormai risveglia nelle sale di tutto il mondo con l’arrivo dell’Episodio VII di Star Wars diretto da J.J. Abrams (leggi la nostra recensione), ma con l’inizio di questo nuovo percorso che proseguirà fino al 2020, Collider ha pensato bene di proporre un video riguardante invece la prima, amatissima trilogia, esattamente costruendo una Top 10 con le migliori scene eliminate da Una nuova speranza, L’Impero colpisce ancora e Il ritorno dello Jedi.

Il video è interamente in inglese, ma in basso sarà riportata la descrizione delle scene eliminate:

10 – Ne L’impero colpisce ancora, Luke viene catturato da uno Wompa per essere mangiato, ma grazie alla Forza riesce a liberarsi e a tagliare anche un braccio alla famelica creatura aliena, che da quel momento in poi non si vedrà mai più. Nella scena eliminata, però, il Wompa compare nella Base dei Ribelli, chiuso in una stanza nella quale tirerà dentro anche uno sfortunato Snow Stormtrooper.

9 –  Ormai sappiamo tutti che Luke e Leia sono fratello e sorella, ma inizialmente è stato un grande mistero, svelato poi in parte ne L’Impero colpisce ancora e in parte ne Il ritorno dello Jedi. Nel primo dei due film elencati, inoltre, c’è un bacio “innocente” tra i due, che inizialmente, però, tanto innocente non doveva essere, dato che dalla scena eliminata si percepisce una vera e propria attrazione fisica. Col procedere della trama, poi, Lucas deve aver probabilmente colto “l’incestuoso errore” mettendoci una pezza sopra.

8 – Jabba The Hut è menzionato sin dall’Episodio IV della saga, ma farà la sua prima apparizione solo ne Il ritorno dello Jedi, dove vedremo le sue viscide sembianze lumachesche. Credete sia sempre stato pensato così? A quanto pare no, dato che in una scene eliminata da Una nuova speranza Jabba è un semplice -anche se davvero grasso- umano.

7 – Dopo la rocambolesca fuga da Jabba ne Il ritorno dello Jedi, Luke e compagni avrebbero dovuto vedersela con una minacciosa tempesta di sabbia su Tatooine. Scelte di regia, ma pensiamo sia stata una saggia decisione.

6 –  “Luke, io sono tuo padre!”, una delle frasi più famose e iconiche della storia del cinema. La pronuncia Darth Vader alla fine de L’impero colpisce ancora, ma inizialmente era previsto che la storia della sua vita venisse snocciolata a Luke da un pilota di Ala-X in Una nuova speranza, prima dell’assalto alla Morte Nera. Non possiamo che gioire del posticipo, non trovate?

5 –  Ne Il ritorno dello Jedi, Palpatine ordina al generale Jerjerrod di far fuoco sulla Luna Boscosa di Endor, ma quest’ultimo è combattuto. Specie nella prima trilogia, però, c’è una netta differenza tra bene e male, oltrepassata solo infine da Darth Vader. Porre un tale dilemma tramite un tirapiedi sarebbe stato troppo sofisticato e “sciocco”.

4 –  Luke viene introdotto in Una nuova speranza grazie all’arrivo su Tatooine di C-3PO e R2-D2. Nella scena eliminata in questione, però, Luke si vede molto prima che osserva dal pianeta desertico una battaglia nel cielo.

3 – In questa scena eliminata, Yoda sta addestrando Luke, ma quest’ultimo è impulsivo e fin troppo emotivo per reggere e si scatena violentamente brandendo la spada laser nell’aria.

2 – Ne Il ritorno dello Jedi, Luke si cimenta nella costruzione della sua personale spada laser. Passabile, ma anche no.

1 – Luke incontra l’amico Biggs prima dell’assalto alla Morte Nera, ma in questa scene eliminata i due si vedono già su Tatooine, dove si parla anche per la prima volta della ribellione. Diciamo che forse era tutto un po’ troppo frettoloso.

Fateci sapere cosa ne pensate.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA