Che la lavorazione di Suicide Squad fosse stata particolarmente agitata è ormai una cosa che sappiamo, tra macabri regali e gente che si prende a botte. Una delle leggende metropolitane narra addirittura che un giorno, Jai Courtney (Captain Boomerang) abbia rincorso nudo il regista David Ayer, terrorizzandolo fino al midollo.

Ora, il racconto si trasforma definitivamente in realtà, dato che durante una recente ospitata dell’attore al talk-show di Conan O’Brien, è stata finalmente mostrata una prova fotografica dell’accaduto! Ha spiegato Jai in proposito: «Mi stavo riposando, e lui si è presentato senza invito nella mia roulotte, e in quel momento non avevo vestiti addosso. Sono sicuro che ci fosse una ragione logica… Guarda, sono un tipo impulsivo, quindi l’ho inseguito. Alle spalle sentivo Jay Hernandez che diceva, “Attaccalo!”».

Insomma, di certo non avremmo voluto essere nei panni di Ayer in quegli attimi!

jai-courtney-suicide-squad

© RIPRODUZIONE RISERVATA