Suicide Squad è stata la seconda collaborazione tra Scott Eastwood David Ayer. Quest’ultimo aveva diretto l’attore giù in Fury.

E sembra proprio che i due si siano trovati davvero bene, visto che alla domanda sulla possibilità di collaborare ancora con il regista in un ipotetico sequel di Suicide Squad, Eastwood ha risposto senza nessuna incertezza: «Tornare a lavorare con David Ayer? Certamente che sì. È un regista di grande talento».

Cosa ne pensate? Vorreste rivedere il suo soldato GQ nel sequel?

Leggi anche Suicide Squad: secondo Mark Hughes il sequel si farà di sicuro e sarà su Harley Quinn

Fonte: SR

© RIPRODUZIONE RISERVATA