Tra tutti i cinecomic in arrivo nei prossimi anni, Man of Steel è forse il più atteso. Perché nonostante i film degli anni ’70 siano ormai datati, Superman Returns sia stato un flop, e il suo essere un supereroe indistruttibile sembri annoiare una buona fetta del grande pubblico, questo Superman potrebbe segnare una nuova era per l’Uomo d’Acciaio. Il motivo? Diciamo pure per quattro ragioni: innanzitutto perché a dirigere il film è Zack Snyder, il regista di 300 e Watchmen, in secondo luogo perché a produrre la pellicola è Christopher Nolan, che ha letteralmente resuscitato il personaggio di Batman, poi per il cast stellare (Russel Crowe e Diane Lane, solo per citarne alcuni), e infine perché le foto dal set (senza contare la descrizione del pianeta Krypton) sembrano permeate da un realismo crudo e accattivante.

Ora che, forse, siete un po’ più curiosi di guardare Man of Steel, ecco la nuova trama ufficiale di questo cinecomic:

“Nel pantheon dei supereroi, Superman è il personaggio più conosciuto e venerato di tutti i tempi. Clark Kent/Kal-El (Henry Cavill) è un giovane giornalista che si sente alienato dai suoi poteri dallo straordinario potenziale. Trasportato anni fa sulla Terra dal pianeta Krypton, Clark deve far fronte a una drammatica domanda ‘Perché sono qui?’. Plasmato dai valori dei suoi genitori adottivi, Martha (Jessica Lane) e Jonathan Kent (Kevin Costner), Clark scopre che avere abilità straordinarie significa prendere decisioni difficili. Quando il mondo ha un disperato bisogno di stabilità, una minaccia terribile si fa sempre più vicina. Clark deve diventare l’Uomo d’Acciaio, per proteggere le persone che ama e brillare come faro di speranza per il mondo intero nei panni di Superman“.

(Fonte: Comicbookmovie)

© RIPRODUZIONE RISERVATA