L’annuncio è stato dato solo al Comic-Con di San Diego, ed è stato di quelli pesanti. Superman e Batman si incontreranno nel sequel di L’Uomo d’Acciaio, dando credito alle voci che stavano circolando con sempre più insistenza nell’ambiente. Del crossover tra i due personaggi DC ha parlato anche lo sceneggiatore David Goyer (uno che li conosce bene, dato che ha firmato gli script di Il cavaliere oscuro – Il ritorno e del cinecomic di Zack Snyder), svelando il possibile titolo della pellicola. Ma nonostante la notizia sia stata confermata solo di recente, nel pentolone della Warner Bros. l’idea bolle già da diverso tempo. A dimostrarlo ci sarebbero una serie di indizi che la major avrebbe disseminato lungo i suoi successi, dai già citati L’Uomo d’Acciaio e Il cavaliere oscuro, a Io sono leggenda e Fringe. Persino in Superman Returns di Bryan Singer veniva nominata Gotham City, uno dei luoghi in cui era stato avvistato l’eroe di Krypton prima del suo ritorno a Metropolis. In più, c’è chi pensa che nel capitolo conclusivo della saga sull’Uomo Pipistrello di Christopher Nolan, Bruce Wayne possa essere stato aiutato da una seconda presenza a scappare dalla sua prigione e correre a Gotham in tempo per salvarla dalla distruzione certa. Un alleato dotato di super-velocità…

Gli easter egg della WB li trovate nella photogallery qui sotto:

Fonte: Bleeding Cool, Comicbook.com, i09, Nerve Protein

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA