Walt Disney

Sappiamo ormai che la Walt Disney sta preparando un servizio di streaming tutto suo il cui lancio dovrebbe avvenire nel 2019. Ora, il CEO della major, Bob Iger, ha finalmente svelato il nome ufficiale della piattaforma, ovvero Disney Plus, abbreviato in Disney +.

Oltre ai film e alle serie della Casa di Topolino, il servizio includerà diversi contenuti targati Pixar, Marvel, Star Wars e National Geographic. Per il momento non è ancora chiaro se il catalogo includerà anche i lavori della 20th Century Fox, ma siccome la fusione tra le due major è ormai imminente, la cosa è alquanto probabile.

Tra i lungometraggi originali in arrivo su Disney +, ricordiamo Magic Camp di Mark Waters; Noelle, commedia natalizia con Anna Kendrick e Bill Hader; un lungometraggio su Don Chisciotte, una nuova versione di Lilli e il Vagabondo, il fantasy The Paper Magician, un adattamento di Timmy Failure (diretto da Tom McCarthy, acclamato autore de Il caso Spotlight), e un live action di La spada nella roccia.

Tra le serie, invece, grande è l’attesa per The Mandalorian, ambientata nell’universo di Star Wars e curata da Jon Favreau, a cui si aggiunge poi, fresco d’annuncio, un secondo live action dedicato invece a Cassian Andor, personaggio interpretato da Diego Luna in Rogue One. Occhi puntati, infine, sulla serie Marvel incentrata su Loki: Bob Iger, infatti, ha ufficialmente confermato il progetto, annunciando che a interpretare l’iconico personaggio sarà, ancora una volta, Tom Hiddleston.

Fonte: Disney

© RIPRODUZIONE RISERVATA