A quanto pare il presidente Snow non è l’unico a punire chi mostra le tre dita, simbolo della Ghiandaia Imitatrice e quindi della resistenza al potere di Capitol City.

In Thailandia 5 studenti sono stati arrestati per aver salutato con le tre dita unite il Primo Ministro Prayuth Chan-ocha, durante un evento pubblico ufficiale che si stava tenendo in occasione della prima del film.

Poche ore dopo la catena di cinema Apex Group, che avrebbe dovuto proiettare Hunger Games: Il Canto della Rivolta – Parte I (qui la recensione) ha annunciato di averne ritirato l’uscita dalle sale.

La società ha detto al Bangkok Post di non averlo fatto sotto pressione del governo, ma poichè non vuole essere coinvolta in nessun tipo di movimento politico.

Fonte: THR

© RIPRODUZIONE RISERVATA