The Falcon and the Winter Soldier

Nel secondo episodio della serie tv di Disney+ The Falcon and the Winter Soldier troviamo un nuovo personaggio di nome Isaiah Bradley, che per un periodo nei fumetti della Marvel ha assunto il ruolo di Captain America.

Accadde, nello specifico, nella miniserie a fumetti del 2003 Captain America: la verità di Robert Morales (testi) e Kyle Baker (disegni), dove si apprendeva che dopo la morte del dottor Erskine, creatore del siero del super-soldato che ha conferito i suoi poteri a Steven Rogers, il governo americano aveva iniziato a fare esperimenti sugli afroamericani per creare un esercito al servizio di Cap. 

Bradley fu uno dei pochi a uscire indenne da questi esperimenti all’insegna della segretezza e finì pure al cospetto di Adolf Hitler, che tentò di corromperlo, garantendogli la “liberazione della sua gente” in cambio del suo aiuto. Il ritorno negli States però non fu però il massimo: Isaiah venne processato davanti alla corte marziale per il furto del costume di Cap, e per questo venne condannato all’ergastolo. Sua moglie Faith cercò per anni di far rivedere il suo caso dall’esercito e dopo diciassette anni, nel giorno dell’insediamento di Kennedy, il presidente Eisenhower gli concesse la grazia.

Nella serie Marvel, di cui è appena stata distribuita su Disney+ la seconda puntata, non sappiamo per il momento molto su Bradley, ma è probabile che abbia combattuto contro l’HYDRA e Bucky Barnes, interpretato in The Falcon and the Winter Soldier da Sebastian Stan, nella Guerra di Corea. 

Il punto però è un altro: il nipote di Isaiah è Eliah Bradley. Cresciuto idolatrando suo nonno, decise di unirsi ai Giovani Vendicatori sotto l’identità di Patriot, per onorarne il passato e le gesta. Inizialmente, Eliah usava una droga chiamata “ormone di crescita mutante” per ottenere dei poteri, ma quando venne ferito durante una battaglia tra Kree e Skrull (facendo scudo col suo corpo proprio a Capitan America), Isaiah lo salvò con una decisa trasfusione di sangue, che donò al ragazzo le capacità fisiche di un super soldato. Eli continua a militare tra i Giovani Vendicatori, cercando di onorare la memoria del suo glorioso nonno.

In The Falcon and the Winter Soldier, Isaiah Bradley, interpretato da Carl Lumbly, ha al suo fianco un ragazzo che nei credits compare col nome di Eli Bradley (l’attore che gli presta il volto si chiama Elijah Richardson). Una presenza che non ha lasciato indifferenti gli osservatori più attenti e sono tanti i fan della Marvel a immaginare che, dopo quest’ulteriore presenza, sia ormai solo questione di tempo per l’ingresso nel Marvel Cinematic Universe degli Young Avengers, del cui innesto si parla a dire il vero si parla da un po’.

Cassie Lang/Stature si è già visto nei film di Ant-Man, Tommy/Speed e Billy/Wiccan sono arrivati in Wandavision e un altro (Kate Bishop/Occhio di Falco) farà la sua apparizione nella prossima serie tv Marvel Hawkeye. Insomma, la strada sembra essere ormai tracciata! 

E voi, che ne pensate di questa possibilità? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti. 

Foto: Marvel Studios

Fonte: ComicBook.com

Leggi anche: The Falcon and the Winter Soldier: svelato il costume da Captain America che vedremo nella serie [FOTO]

© RIPRODUZIONE RISERVATA