Come già sappiamo, l’attesissimo The Hateful Eight di Quentin Tarantino uscirà in due diversi formati: uno in 70mm per le sale più sofisticate, e l’altro in digitale per il resto (e la grande maggioranza) dei multiplex. Adesso, però, apprendiamo che l’impatto visivo non sarà l’unica differenza, bensì anche la durata!

Spiega il regista a Variety: «La versione da 70mm ha un prologo e un intermezzo, e durerà 3 ore e 2 minuti. Quella da multiplex è più corta di circa 6 minuti, senza contare l’intermezzo, che dura circa 12 minuti». In pratica, gran parte degli spettatori vedrà un film “monco” di ben 18 minuti totali!

La motivazione, secondo l’autore, sarebbe solamente di natura estetica: certe scene risultano meravigliose e sfavillanti se viste in 70mm, ma nelle copie digitali perdono tutta la loro potenza. Quindi, ecco un bel paio di forbici, e giù di tagli per la versione da multiplex!

The Hateful Eight uscirà nelle sale italiane il 4 febbraio, distribuito da 01. Che cosa pensate di questa decisione di presentare due edizioni differenti?

Fonte: Variety

© RIPRODUZIONE RISERVATA