Dimenticate il vecchio «dai la cera, togli la cera» con cui “PatMorita allenava Ralph Macchio in Per vincere domani: l’ideale, per imparare le arti marziali, è sfinirsi davanti a un attaccapanni e appendere dieci, cento, mille volte la stessa giacca. Inutile provarci da soli, però: è vero che «tutto è kung fu», come insegna il nuovo Karate Kid, ma i risultati sono garantiti solo con un maestro come Jackie Chan. Vedere per credere i progressi di Jaden Smith (figlio di cotanto Will: erano insieme ne La ricerca della felicità), che un minuto dopo essere atterrato a Pechino già si ritrova solo contro tutti, vessato da un manipolo di bulli locali che non vedono di buon occhio le sue attenzioni per la compagna di classe Mei Yin. Finirà come da copione (dell’originale): tanto allenamento, un torneo da vincere, botte da orbi, elogio della saggezza orientale e trionfo della volontà. La leggenda continua.

Regia: Harald Zwart
Interpreti: Jaden Smith, Jackie Chan, Taraji P. Henson
Trama: Il dodicenne Dre si trasferisce con la madre da Detroit in Cina. Senza amici, in un Paese straniero, vessato dai bulli della scuola, troverà in Mr. Han, responsabile della manutenzione del suo condominio, l’amico e il maestro di cui aveva bisogno.
Online: www.karatekid.it

Guarda il trailer

La scheda è pubblicata su Best Movie di settembre a pag. 108

© RIPRODUZIONE RISERVATA