The Suicide Squad

Non era affatto semplice, considerando che l’atteso team di antieroi DC è composto da una valanga di vecchi e nuovi membri, ma a quanto pare il primo trailer di The Suicide Squad è riuscito, in una manciata di minuti, a far affezionare il pubblico ad ognuno dei protagonisti del cinecomic diretto da James Gunn. Persino a quelli mai visti prima d’ora sul grande schermo, che a suon di scazzottate o battute pungenti, sono già entrati nel cuore dei fan impazienti di godersi la nuova avventura della squadra suicida.

A smorzare il loro entusiasmo ci ha però pensato lo stesso regista, che a distanza di qualche settimana dal debutto del filmato, ha affidato al web un’inquietante rivelazione sul destino dei suoi personaggi, ammettendo che “più di 7 membri del team moriranno”.

E mentre molti fan hanno accolto la notizia rimanendo di sasso, ma prendendo con un po’ di filosofia l’idea di assistere all’uscita di scena dei loro antieroi preferiti, altri – e fortunatamente pochi – hanno pensato di minacciare di morte James Gunn. A rivelarlo è stato lo stesso autore, spiegando di star ricevendo praticamente ogni giorno messaggi per niente rassicuranti, tanto che il più recente recitava: “Questa è una minaccia. Se uccidi (nome del personaggio) commetterò un crimine d’odio”.

 Il regista non si è fatto però scoraggiare, spiegando che la maggior parte dei suoi follower è invece entusiasta di The Suicide Squad:

“Se leggete i commenti sotto questo thread, potete notare che c’è un commento negativo ogni 50-75 positivi. Troppi artisti si sentono sommersi dalle reazioni negative perdendo di vista quelle positive. Io cerco di non badare a nulla di tutto ciò e di restare concentrato solo su ciò che amo fare.”

 The Suicide Squad arriverà nelle sale il 6 agosto 2021, riportando in sala alcuni membri del team originale – come la Harley Quinn di Margot Robbie, il Rick Flag di Joel Kinnaman e il Captain Boomerang di Jai Courtney – affiancandogli però numerosi volti mai visti al cinema. Tra i più attesi figurano ad esempio Bloodsport, personaggio interpretato da Idris Elba, ma anche il Peacemaker di John Cena, che si è già guadagnato una serie spin-off che ne esplorerà le origini. Al loro fianco Michael Rooker come Savant, Pete Davidson nei panni di Blackguard, Nathan Fillion nel ruolo di T.D.K., David Dastmalchian che sarà Polka-Dot Man, Daniela Melchior che interpreta Ratcatcher II, Sean Gunn come Weasel e Alice Braga, nei panni di SolSoria. A tornare, inoltre, sarà anche Viola Davis con la sua Amanda Waller.

Anticipa la sinossi ufficiale:

Benvenuti all’inferno, cioè a Belle Reve, la prigione con il più alto tasso di mortalità degli Stati Uniti, dove sono rinchiusi i peggiori supercriminali che faranno di tutto per uscirne. Anche unirsi alla super segreta e oscura Task Force X. Il motto del giorno è “O la va o la spacca”. Si riuniscano una serie di truffatori, tra cui Bloodsport, Peacemaker, Capitan Boomerang, Ratcatcher 2, Savant, Re Squalo, Blackguard, Javelin e la psicopatica più amata di tutti, Harley Quinn. Quindi si armino pesantemente e si lascino cadere (letteralmente) sulla remota isola di Corto Maltese, piena di nemici. Avventurandosi in una giungla brulicante di avversari militanti e forze di guerriglia, la Squadra sarà coinvolta in una missione di ricerca e distruzione, sotto la guida sul territorio del colonnello Rick Flag e le direttive degli esperti tecnologici del governo di Amanda Waller nelle orecchie, che seguono ogni loro movimento. E come sempre, ad ogni mossa falsa rischiano la morte (per mano dei loro avversari, di un compagno di squadra o della stessa Waller). A voler scommetterci, la vincita è a loro sfavore – contro ognuno di loro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA