cameo the suicide squad

Grande entusiasmo dopo la pubblicazione del primo trailer di The Suicide Squad. Dalle prime immagini, i fan hanno potuto farsi un’idea di come sarà il film diretto da James Gunn, che dopo aver consegnato al mondo due riuscitissimi Guardiani della Galassia, ora punta a rilanciare la Squadra Suicida della DC Comics.

Il precedente film è stato un grosso insuccesso di critica, arrivato sull’onda del fallimento di Justice League. Con questo sequel/reboot, la Warner Bros. spera di rilanciare l’iconico brand e dare ai fan un film completamente diverso, con una sua identità ben precisa. Dalle prime immagini, si è vista di nuovo in azione l’Harley Quinn di Margot Robbie, assieme ad altri nuovi personaggi come il Bloodsport di Idris Elba, Peacemaker interpretato da John Cena (per lui già pronta una serie spin-off) e molti altri. Tra questi, anche King Shark, dietro al cui volto in CGI si nasconde un celebre attore dei film d’azione.

Nel trailer, però, si vede anche qualcun altro di particolarmente importante. Su twitter, è stato lo stesso regista James Gunn a condividere il dettaglio, stuzzicando i fan e chiedendo loro se avessero riconosciuto il cameo. Nel trailer di The Suicide Squad appare infatti John Ostrander, ovvero il co-creatore dei fumetti. Come era già stato dichiarato in precedenza, Ostrander nel film interpreta il Dottor Fitzgibbon. James Gunn ha scritto: 

«Lo avete visto nel trailer? Aveva perfettamente senso che il vero creatore della The Suicide Squad fosse colui che mette le bombe nella loro testa (ed ha aiutato che John Ostrander sia stato veramente un attore»

QUI LA FOTO DEL CAMEO IN THE SUICIDE SQUAD

Il dettaglio non è passato inosservato soprattutto agli operatori del settore. James Gunn ha condiviso la foto in risposta ad un’autrice di fumetti, Gail Simone, che aveva applaudito alla scelta di omaggiare così il collega: «Mi rende così felice vedere quanto rispetto c’è per John Ostrander in questo film. Una grande persona ed uno scrittore brillante».

I fan si sono scatenati dopo la pubblicazione del trailer e dei character poster del film. Sembra già intravedersi la mano di Gunn, e in molti sperano che sia proprio lui a poter garantire un risultato di livello e cancellare “l’onta” di Suicide Squad del 2016.

Foto: Warner Bros.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA