Non ha voluto aspettare il panel dedicato del San Diego Comic-Con, lo showrunner di The Walking Dead Scott M. Gimple, per svelare qualche nuovo indizio sulla sesta stagione (qui le prime immagini ufficiali).

Ha parlato della new entry Corey Hawkins, di come ha inserito nello show il personaggio di Heath, e di come le due parti della prossima stagione si legheranno alla storyline originale del graphic novel.

«Corey interpreta Heath nella serie, ed è bravissimo. Sono così eccitato all’idea di vederlo portare quel personaggio in vita; è stato divertente e lui si è gettato in quest’avventura a piè pari. È un attore inflessibile e pronto a mettersi in discussione quando giriamo, ma a telecamere spente torna a essere semplicemente un fan» ha raccontato Gimple. «È davvero molto, molto entusiasta di essere qui. Ci sono altri personaggi del fumetto che vedremo fare il loro ingresso durante la stagione, ma non voglio svelarli adesso. Penso che rispetto a loro ci saranno dei piccoli cambiamenti, ma anche alcune cose prese direttamente dal graphic novel».

Lo showrunner ha proseguito sbottonandosi un po’ su quel che ci aspetta dalla sesta stagione: «Vi dirò questo: credo ci sia un aspetto molto interessante nella prima parte della stagione, che funzionerà quasi da preludio a del materiale preso direttamente dal fumetto, nella seconda metà. Penso che Robert [Kirkman] abbia intrapreso una certa strada per una sezione della storia che noi stiamo raggiungendo e che ha un suo passato reale, che trae spunto da avvenimento accaduti precedentemente nel fumetto. E noi rappresenteremo quella backstory in un modo inedito rispetto all’opera originale».

The Walking Dead andrà in onda il prossimo autunno sulla AMC.

Fonte: Collider

© RIPRODUZIONE RISERVATA