Robert Kirkman l’aveva detto: «Nella quarta stagione di The Walking Dead, gli zombie torneranno ad essere il pericolo numero uno». E i nuovi promo dello show, che riprenderà sulle frequenze AMC domenica 13 ottobre e lunedì 14 su Fox (canale Sky), lo confermano. D’altra parte il fattore zombie è quello su cui si sono sempre fondati serie tv e ciclo a fumetti. Durante la terza stagione era passato un po’ in secondo piano, con l’arco narrativo legato al Governatore a rubare la scena. Ora, però, gli erranti sono più affamati che mai ed è giusto che Kirkman e i suoi vogliano riconsegnargli le redini del gioco. Lo zombie dell’autore statunitense ha un significato importante, perché forse è il degno rappresentante della visione definitiva dei non morti di George A. Romero, applicato però ad un’epica di sopravvivenza come non se ne vedevano da tempo, almeno sul piccolo schermo. Lo zombie di The Walking Dead non vuole solo spaventare, ma risaltare le piccole cose della vita che rimangono inalterate persino durante un’apocalisse: la speranza, l’amore, il desiderio, persino i gusti musicali. Tutti sentimenti che animano ciascun personaggio della serie, trasformandosi di volta in volta, certo, ma senza mai sparire. È questo profondo attaccamento alla realtà a determinare l’immenso successo dello show, ed è uno dei motivi per cui questa quarta stagione è più attesa che mai.

Sotto, i due nuovi promo di The Walking Dead:

http://youtu.be/1EqUWxUjerw

http://youtu.be/xZJLBY4wbw4

© RIPRODUZIONE RISERVATA