Non se lo aspettava nessuno, ma a quanto pare l’uscita di The Wolverine è imminente. E’ il muscoloso protagonista Hugh Jackman ad aggiornarci sull’atteso sequel sul mutante dagli artigli di adamantio: «Iniziamo a girare ad ottobre, quindi, probabilmente (il film, ndr) uscirà un anno dopo. Di solito sono questi i tempi di lavorazione», spiega l’attore alla stazione radio CHFI di Toronto. L’annuncio dell’inizio delle riprese ha colto tutti alla sprovvista, visti i recenti problemi legati alla produzione: dall’abbandono della regia di Darren Aronofsky al recente terremoto che ha lacerato il Giappone, inizialmente scelto come location del film. Ma nonostante tutti gli ostacoli incontrati negli ultimi mesi The Wolverine si farà e dietro la macchina da presa ci sarà James Mangold, che ha già firmato la regia di Innocenti bugie, Quel treno per Yuma e Quando l’amore brucia l’anima. Ad ostacolare la produzione non sarà neanche il film musical de I Miserabili, diretto da Tom Hooper (Il discorso del re), che vedrà Hugh Jackman nei panni del protagonista Jean Valjean. Secondo l’attore, infatti, le riprese dell’adattamento cinematografico del classico della letteratura di Victor Hugo non inizieranno prima dell’anno prossimo. Non si sa ancora se il film verrà girato in Giappone, come prevede la sceneggiatura di Christopher McQuarrie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA