Stando a quanto riportato dal Daily Mail, Matt Damon è entrato a far parte del cast di Thor: Love and Thunder, il quarto film dedicato alle avventure del Dio del Tuono nonché il primo in cui vedremo la Jane Foster di Natalie Portman come nuova supereroina del MCU e Christian Bale nei panni del villain Gorr.

Stando al magazine, Damon sarebbe appena sbarcato in Australia dove inizieranno a breve le riprese del cinecomic e sarebbe stato sottoposto a 14 giorni di quarantena preventiva, proprio per prendere parte alla lavorazione insieme ai colleghi. Quanto al suo ruolo, per il momento resta top secret.

Durante gli eventi di Ragnarok lo abbiamo visto in un breve cameo in cui prestava il volto ad un attore intento ad interpretare Loki in una rappresentazione “teatrale” della storia asgardiana. Tuttavia, secondo il Daily Mail, questa volta potrebbe avere un ruolo totalmente diverso e molto più consistente rispetto alla sua prima apparizione nel MCU. Ma ad ogni modo, per il momento si tratta solo di ipotesi.

Il film, ricordiamo, dovrebbe essere incentrato – tra le altre cose -, sulla malattia di Jane Foster e sulla sua “rinascita” come Mighty Thor, controparte femminile del Dio del Tuono. Tra gli altri, torneranno anche la Lady Sif di Jaimie Alexander, la Valchiria di Tessa Thompson e ovviamente Chris Hemsworth nei panni del protagonista. A dirigere il film sarà ancora una volta Taika Waititi su una sceneggiatura scritta insieme a Jennifer Kaytin Robinson.

Thor: Love and Thunder dovrebbe arrivare nelle sale il 6 maggio 2022.

© RIPRODUZIONE RISERVATA