È di poche settimane fa la notizia di Michael Fassbender nell’adattamento cinematografico di Assassin’s Creed. Ora Ubisoft è pronta a portare sul grande schermo il film di un altro franshice videoludico. Stiamo parlando di Tom Clancy’s Splinter Cell, videogioco sulle missioni di Sam Fisher, ex agente degli US Navy SEAL che viene reclutato dall’NSA, divisione segreta della Third Echelon, nel ruolo di cellula fantasma (splinter cell, appunto). Mentre Warner Bros. e Paramount si contendono i diritti di Splinter Cell, Ubisoft non è disposta a restare con le mani in mano e ha già assoldato Tom Hardy nei panni di Sam Fisher. Difficile lamentarsi di una scelta simile, visto l’incredibile talento di questo attore e le sue straordinarie perfomance nei panni di Bane ne Il cavaliere oscuro – Il ritorno o in quelli del tormentato ex soldato, esperto in arti marziali miste, di Warrior.

Inoltre, Ubisoft si è portata a casa anche uno sceneggiatore per scrivere lo script del film. Si tratta di Eric Singer, autore della sceneggiatura di The International, thriller con Clive Owen e Naomi Watts. È ancora presto per avere un’idea del mood del film, vista l’evoluzione del gameplay di Splinter Cell. Inizialmente, infatti, il videogioco era decisamente più stealth e qualunque azione doveva essere svolta nell’ombra. Con il passare degli anni, però, questa modalità silenziosa è passata sempre più in secondo piano, deludendo uno zoccolo duro di fan irriducibili e conquistando, invece, un’altra fetta di pubblico.

Nel frattempo è già stata annunciata l’uscita del settimo capitolo della saga videoludica, intitolato Splinter Cell: Blacklist, prevista per la prossima primavera, di cui è stato svelato il primo trailer (sotto).

(Fonte: Variety)

© RIPRODUZIONE RISERVATA