Tra i numerosi film che saranno presentati al Festival di Venezia, una delle proposte più interessanti è Locke, nuova fatica di Steven Knight, regista di Redemption. L’originalità del film consiste nel fatto che è stato diretto in tempo reale e la macchina da prese segue per quasi 90 minuti la corsa di un uomo in auto. Protagonista assoluto è Tom Hardy che interpreta Ivan Locke, la cui vita viene stravolta da una misteriosa telefonata che rischierà di mandare in frantumi tutto quello che ha tanto faticosamente conquistato. Dovrà così affrontare una corsa contro il tempo per salvare non solo il suo lavoro e la sua famiglia ma anche la sua stessa esistenza.
In attesa del 2 settembre quando debutterà al Festival di Venezia nella sezione Fuori concorso (scopri il programma completo), è apparsa in rete la prima clip che svela molto poco della trama ma rende bene l’idea delle atmosfere tese e dello stile originale con cui è stato girato il film. Una scelta non facile che Steven Knight ha così commentato: «È stata una gioia e una sfida realizzare Locke in una maniera totalmente nuova. Girato in real time, Locke è una novità: Hardy domina lo schermo da solo mentre la macchina da presa non stacca mai. Testimonia il viaggio straordinario di Ivan dalla disperazione alla redenzione finale».

Guarda la prima clip di Locke, dopo la sinossi ufficiale:

Ivan Locke ha lavorato sodo per garantirsi un’esistenza soddisfacente che in una sola notte va in frantumi. Alla vigilia di una delle sfide più importanti della sua carriera, Ivan riceve una telefonata che mette in moto una serie di eventi che manderà a rotoli la sua famiglia, il suo lavoro e la sua stessa anima. 

http://youtu.be/I1SoUDGL5G4

© RIPRODUZIONE RISERVATA