Tom Holland è uno di noi: costretto allo smart working, anche lui ha i suoi piccoli trucchi. L’attore ha concesso recentemente una lunga intervista alla rivista Esquire, nella quale si è lasciato sfuggire parecchi nuovi dettagli dal set di Spider-Man 3, il nuovo standalone MCU in piena lavorazione ad Atlanta.

Coi fan, però, Tom ha voluto condividere anche un buffo dietro le quinte. Nelle sue stories di Instagram ha mostrato infatti una foto che rivela il suo specialissimo outfit per le interviste in video: giacca elegantissima sopra e mutande sotto, invisibili sotto la linea della telecamera. «Le interviste virtuali sono tipo… fashion», ha commentato con ironia l’attore. Ovviamente, il kit della video-intervista da remoto include anche per lui l’immancabile “ringlight”, il cerchio di luce che rende più professionale l’immagine.

Guarda QUI la foto di Tom Holland

Anche se nel suo post l’attore non specifica durante quale intervista fosse stata scattata la foto, potrebbe trattarsi proprio di quella rilasciata ad Esquire per promuovere il suo nuovo film in uscita, Cherry, il primo film che i fratelli Anthony e Joe Russo hanno diretto al di fuori del Marvel Cinematic Universe fin dai tempi di You, Me and Dupree, del 2006. Nell’MCU, invece, sono stati i registi di Captain America: Civil War, Avengers: Infinity War e Avengers: Endgame. Stavolta, quindi, rivedono Tom Holland in un ruolo lontanissimo da Spider-Man: in Cherry l’attore interpreta un ex medico dell’esercito affetto da disturbo da stress post-traumatico, finito a rapinare banche per pagare la sua tossicodipendenza.

Fonte: Daily Mail

Foto: Han Myung-Gu/WireImage

© RIPRODUZIONE RISERVATA