Il film d’apertura: Contre toi

L’edizione numero 28 del festival di Torino ha aperto ieri i battenti con Contre Toi, dramma psicologico sentimentale, diretto dalla francese Lola Doillon, nota come figlia d’arte del celebre Jacques Doillon e alla seconda opera cinematografica (dopo Et toi t’es sur qui?), dopo una lunga esperienza nei ruoli di montatrice e operatrice. Il fulcro delle vicende è incentrato sul rapporto traumatico instaurato da una ginecologa schiva e solitaria, interpretata con grande immersione psicologica da Kristin Scott Thomas (Quattro matrimoni e un funerale, presto in Italia con Nowhere Boy) e il suo disperato rapitore che l’accusa di avergli rovinato la vita, avendo ucciso sua moglie in una semplice operazione di parto cesareo. Il film esplora la complessa dinamica psicologica tra i due fornendo al tema della sindrome di Stoccolma una serie di sfumature in continuo mutamento, tra l’attrazione crescente tra i due e il desiderio della donna di assicurare il rapitore alla giustizia. Kristin Scott Thomas nota per il suo eclettismo e la capacità di recitare perfettamente in lingua francese e inglese appare perfetta nel ruolo e la regista Lola Daillon ha raccontato di aver individuato nell’attrice inglese l’interprete perfetta per una donna forte e decisa, sempre in controllo di sé stessa. «Il solo fatto di spezzare questa donna è stato particolarmente intenso a livello simbolico», sostiene la regista francese.

Il new horror nella sezione Rapporto confidenziale

La giornata di apertura ha visto anche presentare la sezione Rapporto cofidenziale, dedicata a una selezione di film horror (tra i quali anche l’atteso nuovo film di John Carpenter, The Ward.), inaugurata da Suck. L’opera diretta e interpretata da Rob Stefaniuk (Phil the Alien) è una divertente e atipica commedia-horror a cavallo tra il film musicale e la parodia, che spicca per la presenza di Jessica Parè (noto volto televisivo, specie per la sua partecipazione a Mad Men) e dell’immortale (protagonista di Arancia meccanica, visto recentemente in serie tv come Heroes ed Entourage) Malcom McDowell.

Per restare aggiornati consultate la nostra sezione dedicata al Torino Film Festival.

© RIPRODUZIONE RISERVATA