Valeria Golino (nella foto)  si prepara al debutto dietro la macchina da presa con un lungometraggio dopo l’esperienza del cortometraggio Armandino e il Madre. L’attrice ha annunciato ieri durante il Giffoni Film Festival di cui era ospite, di stare lavorando a un adattamento del romanzo Vi perdono di Angela Del Fabbro (pseudonimo di Mauro Covacich) che tratta lo scottante tema dell’eutanasia. Il film è prodotto da Buena Onda, la casa di produzione fondata dalla Golino insieme a Riccardo Scamarcio e Viola Prestieri. «Vogliamo girarlo senza pressioni – ha affermato l’attrice – quindi chiederemo pochi soldi a più enti per essere più liberi possibile. Spero di cominciare a fine autunno». La sceneggiatura è firmata da Valia Santella e Francesca Marciano, con la collaborazione della stessa Golino. (Foto Getty Images)

© RIPRODUZIONE RISERVATA