Dopo il poster ufficiale, la Biennale di Venezia ha svelato il film d’apertura della 72ma edizione della Mostra d’arte cinematografica Internazionale: si tratta di Everest, il drammatico survival movie di Baltasar Kormákur con un cast composto, tra gli altri, da Jake Gyllenhaal, Josh Brolin e Keira Knightley. Il film sarà proiettato in prima mondiale il 2 settembre nella Sala Grande (Palazzo del Cinema) al Lido di Venezia. Ispirato a fatti legati al tentativo di raggiungere la vetta della più alta montagna del mondo, Everest documenta il viaggio di due spedizioni che si imbattono in una violentissima tempesta di neve. Il coraggio degli scalatori viene messo a dura prova dalla forza della natura, che trasformerà la loro ossessione in una lotta per la sopravvivenza.

Girato in Nepal, alle pendici dell’Everest, sulle Alpi italiane (Val Senales, Trentino-Alto Adige), negli studi di Cinecittà a Roma e nei Pinewood Studios nel Regno Unito, Everest è uno dei titoli più attesi dei prossimi mesi. L’uscita italiana è fissata al 24 settembre.

© RIPRODUZIONE RISERVATA