Festival di Venezia. Dopo i vincitori della Settimana della Critica, ecco svelati anche i trionfatori di Giornate degli Autori, sezione parallela promossa da ANAC e 100autori.

Il GdA Director’s Award, assegnato dall’autrice iraniana Samira Makhmalbaf e da una giuria composta da 28 giovani cinefili da tutta europa, va a Candelaria di Jhonny Hendrix Hinestroza. Ha dichiarato la regista: «Questo è uno di quei rari casi in cui un film trasmette generosità e calore al pubblico mostrando un modo non convenzionale di riscoprire l’amore tra due anziani che lottano per sopravvivere a Cuba. Nella sua forma visiva, il film mette insieme le performance di due attori eccezionali, una cinematografia carica di significato, i caldi colori latini, uno sviluppo della storia inaspettato e un profondo messaggio sociale».

Dal canto suo, il Premio del Pubblico BNL è invece andato a Ga’agua (Longing) di Savi Gabizon.

Qui gli altri riconoscimenti:

LABEL EUROPA CINEMAS
M di Sara Forestier 

PREMI FEDEORA

Miglior Film – EYE ON JULIET di Kim Nguyen

Miglior regista esordiente – Sara Forestier per il film M

Miglior attore – Redouanne Harjane per il film M

NUOVO IMAIE TALENT AWARD
Federica Rosellini, protagonista di DOVE CADONO LE OMBRE di Valentina Pedicini
Mimmo Borrelli, protagonista de L’EQUILIBRIO di Vincenzo Marra

PREMIO EDIPO RE
Valentina Pedicini, regista di DOVE CADONO LE OMBRE

PREMIO LANTERNA MAGICA
L’EQUILIBRIO di Vincenzo Marra

© RIPRODUZIONE RISERVATA