Viral con Analeigh Tipton

Viral è un film di zombie, è un film sul contagio, ma è anche un dramma familiare incentrato sul rapporto tra due sorelle.

Un po’ come nel caso di Maggie, il film con Arnold Schwarzenegger di qualche anno fa, la questione resta la stessa: è possibile girare una storia incentrata su un’epidemia che trasforma le persone in mostri incoscienti e assassini e utilizzare questo contesto per parlare di legami e lutti?

È possibile eccome, e anzi, quando è usato con criterio lo scenario apocalittico – l’isolamento e la paranoia – è ideale per mettere in scena sentimenti primari, scelte estreme e conflitti familiari.

E la conferma è proprio Viral, della coppia Joost-Schulman (Paranormal Activity 3 e 4), in questo momento in sala con il fortunato thriller “social” Nerve. Nel film infatti una coppia di sorelle che resta bloccata in una cittadina in quarantena, è costretta ad affrontare prima la fine del mondo come lo conoscevano e poi la possibile mutazione di una delle due (Analeigh Tipton)…

Il film, prodotto dal Re Mida dell’horror Jason Blum (Split, Scappa – Get Out), uscirà in sala in autunno e verrà presentato in anteprima nazionale al Cine&Comic Fest il 9 luglio (qui il programma completo).

Per tutte le news sul Cine&Comic Fest visita la sezione dedicata.

Sotto, il trailer di Viral.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film