Il finale di WandaVision ha finalmente rivelato Wanda Maximoff nella sua forma completa di Scarlet Witch, fornendo agli spettatori della serie Marvel su Disney+ una spiegazione più chiara dei suoi poteri, ma anche del suo nome da eroe dai fumetti nell’UCM.

Oltre a tutto ciò è finalmente arrivato nel MCU anche il suo nuovo costume, che per molti è già uno dei look più interessanti dell’Universo Cinematografico Marvel. A quest’ultimo proposito, i fan hanno notato nel costume anche un toccante tributo al più grande amore di Wanda, ovvero Visione: il commovente omaggio può essere rintracciato nella parte del costume immediatamente superiore alla scollatura.

Ingrandendo l’immagine si possono infatti notare, in questa zona del costume, alcuni ritagli dell’abito e quello al centro ha una forma ben diversa dalle altre due: è molto simile per non dire identica, come si può notare, alla Gemma della Mente di Visione. 

QUI L’INGRANDIMENTO DEL DETTAGLIO DEL COSTUME DI SCARLET WITCH

Dal momento che Wanda ha evocato questo costume nella battaglia finale della serie, quando sapeva che avrebbe dovuto abbattere la realtà alternativa che aveva costruito a Westview, questo dettaglio può facilmente apparire come un modo -discreto, ma significativo – per onorarlo, dato che quella Gemma ha avuto un ruolo cruciale nel dare vita a Visione e anche nell’accrescere il potere di Wanda. 

Il Visione Bianco apparso alla fine della serie sembra conservare tutti i ricordi del precedente Visione a colori, ma non è possibile stabilire con certezza se tutti i sentimenti e le esperienze precedenti del personaggio siano rimaste al loro posto. Il futuro del MCU, naturalmente, potrà esplorare in lungo e in largo quest’argomento, mentre sappiamo con certezza che Scarlet Witch tornerà nel nuovo cinecomic Marvel Doctor Strange in the Multiverse of Madness, in uscita al cinema il 25 marzo 2022.

E voi, nel frattempo, cosa ne pensate di questo dettaglio? Fatecelo sapere, come sempre, nei commenti. 

Fonte: ComicBook

Foto: Disney/Marvel Studios

Leggi anche: WandaVision, la recensione finale della serie Marvel

© RIPRODUZIONE RISERVATA