L’adattamento di Sandman, visionaria graphic novel di Neil Gaiman, è uno dei progetti più elettrizzanti dell’universo Warner Bros./DC Comics. E ora le voci che volevano a bordo Jospeh Gordon-Levitt sono state confermate: secondo il sempre ben informato Mike Fleming Jr. di Deadline, infatti, l’attore ha trovato un accordo non da poco con la major, che lo vedrebbe nella triplice veste di produttore (con David Goyer), protagonista e… regista. Prospettiva interessante, che Levitt ha commentato sul suo profilo Twitter: «Signore e signori, è un onore incredibile lavorare con la Warner Bros. David Goyer e Neil Gaiman stesso a SANDMAN».

Con Don Jon, commedia anticonvenzionale che ha rappresentato il suo esordio alla regia, Levitt ha convinto e perché no, anche stupito tutti, tanto che la WB ha deciso di affidargli le chiavi di uno dei capolavori più grandi della DC (perfetto regalo di Natale, tra l’altro), che apre inevitabilmente nuove strade per il nuovo universo cinematografico in via di formazione. A questo punto manca solo uno sceneggiatore (Goyer a quanto pare si limiterà a produrre) e il team creativo sarà al completo.

Fonte: Deadline, Twitter

© RIPRODUZIONE RISERVATA