Anche se in versione zombi, Brad Pitt rimane sempre un papà e ha portato due dei suoi figli, Maddox e Pax, sul set del suo nuovo film, World War Z. La pellicola, tratta dall’omonimo romanzo di Max Brooks, figlio del famoso Mel, è la storia della lotta per la sopravvivenza dell’umanità devastata da una strana epidemia che trasforma le persone in zombi. Nel cast ci sono anche Mireille Enos e Anthony Mackie. Al film dovevano prendere parte pure Matthew Fox ed Ed Harris ma il primo ha dovuto abbandonare il progetto perché impegnato sul set di I, Alex Cross di Rob Cohen mentre le cause dell’assenza del secondo attore non sono state ancora dichiarate. Brad Pitt interpreta l’autore, Brooks, che gira il mondo per raccogliere le storie e le testimonianze dei sopravvissuti. Il film, diretto da Marc Forster (Neverland – Un sogno per la vita) è ambientato in Israele, l’unico Paese ad aver chiuso i propri confini e ad aver avviato una quarantena per sconfiggere la terribile malattia.

Le riprese, in queste settimane, si stanno svolgendo a Malta e ieri sul set c’erano anche due piccoli della famiglia Pitt-Jolie. Nelle foto si vedono i bambini con il papà e da soli con le mani sull’orecchie per ripararsi dai colpi delle forti esplosioni.

In queste immagini invece entriamo nel vivo dell’azione. Cinque attori, vestiti e truccati da zombi, sono stesi a terra, uccisi dai militari per aver violato i confini di Israele, e poi portati via tra gli sguardi della folla.

Secondo la stampa maltese, le riprese continueranno sull’isola fino al 9 luglio poi la troupe si trasferirà in Scozia, probabilmente Glasgow. Il film uscirà l’anno prossimo ma non si sa ancora la data esatta.

Guarda tutte le foto dal set di World War Z

(Fonte: Daily Mail)

© RIPRODUZIONE RISERVATA