Le riprese erano belle che iniziate, vi avevamo anche mostrato le prime foto dal set,  ma per World War Z è arrivato un brusco stop della produzione. Che qualcosa non andasse si poteva intuire già da quando era stata fatta slittare la data di uscita dal dicembre 2012 all’estate 2013, ma la conferma è arrivata in questi giorni quando la Paramount ha contattato Damon Lindelof, sceneggiatore di Lost e Star Trek, chiedendogli di riscrivere una parte della sceneggiatura che era stata scritta da Matthew Michael Carnahan.
Secondo le fonti, Lindelof si dovrà occupare di riscrivere quasi interamente la terza parte del film, il che si tradurrebbe in circa sei o sette settimane di riprese aggiuntive, che decisamente non sono poche.
Al momento la data fissata per queste nuove riprese è per l’autunno 2012 (tra settembre e ottobre) ma tutto dipende dal lavoro che sarà fatto dal nuovo sceneggiatore.

Vi ricordiamo che World War Z, diretto da Marc Forster e interpretato da Brad Pitt, è tratto dal romanzo omonimo di  Max Brooks e racconta le vicende di un impiegato delle Nazioni Unite (Pitt) che si trova a dover fare una corsa contro il tempo, in giro per il mondo, per cercare di fermare una pandemia che trasforma gli esseri umani in zombie. All’inizio sembrava che la Paramount volesse realizzare una trilogia, chissà cosa accadrà ora dopo questo “imprevisto”; comunque, per il momento, la data di uscita è rimasta invariata a giugno 2013, staremo a vedere se l’apocalisse zombie verrà ulteriormente rimandata.

Qui sotto una foto dello sceneggiatore Lindelof :

(Foto Getty Images)

(Fonte: Collider)

© RIPRODUZIONE RISERVATA