Difficile immaginare qualcosa più maestoso di X-Men: Giorni di un futuro passato. Viaggi nel tempo, cast nuovo e storico uniti, moltissime sotto trame da concludere… Eppure, tutti giurano che Apocalypse sarà il più grande film dedicato ai mutanti mai fatto finora.
D’altronde, la nemesi con cui Wolverine e compagni andranno a scontrarsi è una di quelle leggendarie: Apocalisse, nato nell’antico Egitto, è un villain dalle molteplici capacità soprannaturali. Telecinesi, teletrasporto, mutaforma, immortale. Nel mondo dei fumetti Marvel, tanti supereroi hanno incontrato Apocalisse sul loro cammino e, come ben sanno i fan della versione cartacea, non è mai una passeggiata.

La 20th Century Fox ha tenuto in disparte uno dei villain più cattivi di sempre per un motivo: il film che lo vedrà protagonista, in uscita il 27 maggio 2016 (sempre diretto da Bryan Singer), chiuderà definitivamente la trilogia nata con X-Men: L’inizio. I giovani mutanti, interpretati da un cast stellare come Michael Fassbender, James McAvoy e Jennifer Lawrence, troveranno quindi degna conclusione tra circa due anni.
Il nuovo franchise, rilanciato nel 2009, ha portato la casa di produzione ad un successo travolgente e quasi inaspettato.
Dopo che sapremo della sorte della Prima Classe, che cosa ci riserva il futuro? Ci saranno ancora film sugli X-Men?
Probabilmente sì, ma con un cast nuovo.

Fonte: collider 

© RIPRODUZIONE RISERVATA