Lo scorso maggio, 20th Century Fox ha rilasciato il più ambizioso film sugli  X-Men, almeno fino ad oggi, X-Men: Giorni di un futuro passato, che ha ottenuto incassi strepitosi in tutto il mondo.

Alla regia del film (qui la nostra recensione) abbiamo ritrovato Bryan Singer, tornato a dirigere un film sugli X-Men dopo il primo capitolo nel 2000 e X-Men 2 nel 2003.

Ad affiancarlo, come regista della seconda unità, c’era Brian Smrz (ex stuntman) che ha filmato delle scene chiave con il cast principale, ma soprattutto ha diretto la famosa scena con QuickSilver nella cucina del Pentagono.

Smrz ha appena iniziato a lavorare su X-Men: Apocalypse, e in un’intervista rilasciata a Newsarama ha rivelato: «Nel film ci sarà un’altra scena con QuickSilver, e sarà molto divertente! A parte questo, non posso davvero dire molto, ma non vedo l’ora di lavorare di nuovo con il cast e la troupe.»

Ma cosa ancora più interessante, quando gli si chiede a che film gli piacerebbe lavorare in futuro, risponde: «Mi piacerebbe fare un film tutto incentrato su Quicksilver, perché c’è tanto da tirare fuori da quel personaggio».

Che uno spin-off sia alle porte?

 Fonte: Newsarama

© RIPRODUZIONE RISERVATA