Zack Snyder

Come vi abbiamo rivelato in un articolo di qualche giorno fa, il regista Zack Snyder ha candidamente ammesso – in una recente intervista con Vanity Fair – che là fuori, da qualche parte, la Warner Bros. è ancora in possesso della director’s cut di un altro suo celebre film: il fantasy action Sucker Punch del 2011.

Sulla scia delle numerose campagne nate sul web per la Snyder Cut di Justice League, che nel giro di quattro anni sono riuscite a convincere la major a regalare al pubblico la versione del cinecomic così come concepita dal suo autore originale – prima che i reshoot ad opera di Joss Whedon la snaturassero -, il regista ha infatti spiegato che anche Sucker Punch è stato radicalmente modificato all’epoca del suo debutto. A tal punto che la versione arrivata nelle sale si discostava radicalmente da quanto avrebbe voluto portare sul grande schermo.

Qui le parole di Zack Snyder:

«È un film che ho scritto con il mio amico Steve Shibuya. Io e lui ne abbiamo parlato per molto tempo in realtà, perché quel film per me è, sapete, le persone non lo riconoscono, ma è un film di protesta in molti modi. Mi venne chiesto “perché hai vestito le ragazze in quel modo” e io rispondo sempre “non le ho vestite così io, voi l’avete fatto”. L’ho sempre visto come un’accusa, in qualche modo, alla cultura popolare. Penso che all’epoca fui criticato perché sembrava l’opposto, come una sorta di sfogo sessista. Ma è stato divertente da fare e lo adoro ancora oggi. Quella è stata la prima volta in cui ho dovuto affrontare una vera e propria modifica radicale di un film per renderlo più commerciale ed esiste una director’s cut che deve ancora essere rilasciata. Lo dico ad alta voce, forte e chiaro.»

Ebbene, non ce lo aspettavamo ma è successo di nuovo: sul web sembra essere iniziata una campagna sostenuta non solo dai fan, ma anche dallo stesso cast, per il rilascio della nuova Snyder Cut. Il nome dell’hashtag in questione è #ReleaseTheSnyderPunch e a sostenerlo, tra le star protagoniste, per il momento sono Jena Malone, che lo ha pubblicato sulla sua pagina Twitter, e Abbie Cornish, che ha seguito la collega con una storia su Instagram (via @Las_Vengeance su Twitter).
 

 

Le due, che nel film prestano rispettivamente il volto a Rocket e Sweet Pea, sono affiancate nel cast da Emily Browning, Vanessa Hudgens e Jamie Chung, che per il momento non si sono ancora pronunciate sulla questione. Nel frattempo, l’hashtag ha preso piede sui social, iniziando dai piccoli numeri proprio come aveva fatto, a suo tempo, anche la campagna che ha preceduto il debutto di Zack Snyder’s Justice League.

Come si evolverà la cosa? Siamo agli albori di un nuovo “movimento” destinato a durare negli anni o si tratta di un’iniziativa destinata ad estinguersi in poco tempo? Staremo a vedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA