Serata dedicata alla recensione del film scelto per voi, con il weekend oramai alle porte e new entry allettanti ho preferito affidarmi ad un’anteprima nazionale offerta da Comingsoon.it, il film in questione è Amici di Letto con Justin Timberlake e Mila Kunis, la trama ruota intorno ad una coppia di amici che decidono di sfruttare il sesso come unica fonte di sfogo tenendo fuori i sentimenti.
Diretto da Will Gluck, Amici di Letto non ha avuto un grandissimo successo ai botteghini americani, ha infatti incassato 55 milioni di dollari a fronte di una spesa di 35 portando con sè una scia di critiche negative visto l’uso del sesso come mezzo di comunicazione principale cinematografico, in Italia esordirà il 14 ottobre e solo allora potremo sapere se il pubblico italiano sempre molto abbottonato su questi temi apprezzerà o meno il film.

Will Gluck nasce come produttore e sceneggiatore, ma dopo il buon successo con la regia della commedia Easy Girl tenta con questo film di confermarsi alla grande ad Hollywood, il risultato finale però sembra non sorridergli, scegliere di puntare tutto sul sesso con il classico sfondo sentimentale sembra un modo per emulare altri film del recente passato come La Dura Verità, Amici Amanti e… e Amore e altri Rimedi.
Il duo protagonista di questa commedia è composto dai giovani rampanti di Hollywood Mila Kunis e la pop star Justin Timberlake, la prima fresca di oscar per Il Cigno Nero di Darren Aronofski ha semplicemente mostrato il suo corpo nudo per la quasi totalità del film dando pochissimi spunti di talento deludendo cosi chi si attendeva altro oltre che il suo seno o il suo lato B, per quanto riguarda il secondo si può dire di altro incidente di percorso dopo Bad Teacher tranne che per alcune scene un pò più drammatiche riguardanti la sua vicenda familiare, il suo talendo di sicuro non si discute, ma la scelta dei ruoli dovrebbe essere un pò più oculata.
Il resto del cast è composto da Woody Harrelson sempre pronto nei suoi ruoli di spalla del protagonista, Patricia Clarkson tra l’altro già accoppiata con Woody nella commedia un pò datata EdTv, Richard Jenkins che svolge alla perfezione il suo ruolo di padre consigliere, ma malato di Alzheimer, da notare anche un piccolo cameo della prossima fiamma di Spiderman Emma Stone, protagonista della commedia diretta dallo stesso regista Easy Girl.

In conclusione il film fa ridere molto per le battute sul sesso pienamente sottolineate dagli attori durante le loro performance, ma delude e non fa ridere minimamente nel resto delle scene, i due attori seppur dotati di un grande talento artistico si piegano al genere comico sentimentale che non comporta grandi doti e grandi interpretazioni lasciando il peso del risultato finale ad una splendida colonna sonora ed una spettacolare New York visitata in tutto il suo splendore, dai grattacieli di Wall Street a Time Square passando per Central Park.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film