Non è un film stupendo,ci mancherebbe.Un’innocua commediola del genere è semplicemente un passatempo per una serata movimentata.”Come ammazzare il capo…e vivere felici” è la rappresentazione cinematografica del sogno di (quasi) tutti i lavoratori della Terra:Poter dare una bella lezione al proprio capo,magari colpevole di non averti promosso,di essere completamente schizzato,di farti richieste assurde,di abusare sessualmente di te(o quasi…).L’idea di fondo del film non è male,potrebbe anche essere apprezzata,ma un inizio sfibrante non ti introduce al meglio nella storia;la sceneggiatura poi riprende quota e si rilassa nell’avvicinarsi del finale.IIl film in sè è una commedia piuttosto godibile,simpatica,con attori che gigioneggiano divertiti per tutta la durata della storia.Intelligente la scelta di realizzare i delitti seguendo l’esempio del capolavoro “Delitto per Delitto” di Sir.Alfred Hitchkock:Ogni dipendende dovrà uccidere il capo dell’altro.Una giostra di nervi,amore e odio,che riuniti insieme in un torpiloquio di risate e dialoghi sprizzanti fanno del film un prodotto interessante.Jennifer Aniston,con la sua parte da dentista ninfomane e detita ai piaceri della carne si inserisce di diritto nella serie di donne “diverse” sullo schermo raccontate in questo periodo anche da “Le amiche della sposa”(che potrebbe essere un “Una notte da leoni” al femminile) e,nel prossimo futuro,da “Bad Teacher:Una cattiva maestra” con Cameron Diaz,prof ossessionata dall’alcol e dalla chirurgia plastica.Una piccola rivelazione è stato il divertentissimo Jason Sudeikis,direttamente dal Saturday Night Live,che si era già fatto notare nel discreto “Notte brava a Las Vegas” e nel dimenticabile “Libera Uscita” dei Farrelly.L’unico personaggio che appare sopra le righe,prevedibile e per certi versi poco credibile è Jamie Foxx:Non ha la faccia da genio del crimine(e forse nemmeno così tanto cervello quanto ne servirebbe per inscenare una serie di delitti del genere).Un rialzo delle condizioni della commedia USA e dei film estivi al botteghino.”Come ammazzare il capo…e vivere felici” è una piccola commedia appropriata e demenziale,che piacerà molto(immagino) a impiegati e lavoratori con un boss.Si divertiranno a seguire il film e si immedesimeranno nei protagonisti.Speriamo solo,che non abbiano mai visto “Delitto per Delitto”…

© RIPRODUZIONE RISERVATA