Sono le 2:50 di Domenica 8 Settembre. Ho da poco visto Comic Movie all’UCI di Curno, BG, con la mia ragazza. DI film ne ho visti tanti, ma tanti (per studio e per piacere). Probabilmente questo è il film più brutto che abbia mai visto finora. E dico finora perchè, purtroppo, non c’è mai limite al peggio. Per il momento, questo film è il massimo dell’abominio cinematografico.
Non so perchè, ma la “struttura” del Comic Movie che ho appena visto differisce da quella descritta nelle recensioni di Eli e Tim_DarkShadows: niente ragazzini e pesce d’aprile, ma uno squinternato Dennis Quaid che propone al produttore Greg Kinnear la più brutta sceneggiatura mai vista, formata dagli episodi più osceni e orrendi che si siano mai visti sul grande e piccolo schermo.
La spinta ad alzarmi dalla poltrona e uscire dalla sala era fortissima, ma ho resistito, non l’ho mai fatto in vita mia e dovevo per forza vedere fin dove si spingono gli abissi dell’idiozia umana. La cosa triste è vedere attori come Richard Gere, Naomi Watts e Kate Winslet abbassarsi a tanto. Hugh Jackman meriterebbe gli artigli di Wolverine nello stomaco. Halle Berry…perchè ti fai questo? Emma Stone, Kieran Culkin e Bat-Jason Sudeikis da voltastomaco: si sono rivelati gli autori delle peggiori scritte dei cessi degli autogrill.
Sono uscito dal cinema nauseato.
E, giusto per tirar fuori un argomento trito e ritrito ma da martellare finchè un giorno qualcuno farà giustizia…la censura italiana, dove caspita è??? All’estero è vietato ai 15 (vedi UK), 16 (vedi Germania), anche 18 anni(vedi Spagna!)! Negli USA è certificato R! Da noi può entrare chiunque! Bleah!
Quando mi ricapiterà di ripensare alle filmografie degli attori che compaiono in questo trogolo cinematografico, non potrò che rabbrividere e scuotere la testa, pensando al più grande errore che abbiano mai fatto nella loro carriera. Finora.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film