secondo capitolo tanto atteso quanto deludente.
erano alte le aspettative riposte per il seguito de i mercenari con stallone e company, un film agognato data la contemporanea presenza di quasi tutte le star dei film action stile anni 80;
insomma stallone, norris, van damme, lungren con in più willis e schwarzeneger con un ruolo più ampio, quale patito dell’action potente non desidererebbe vedere un film con cosi tanta manna attoriale!
eppure questo secondo capitolo si perde già dopo i 10 15 minuti di sequenza iniziale.. trama che sfora con esagerazione nelle linearità banale, un lavoro di sceneggiatura proprio debole, sottolinenando anche le fin troppe battute autocitazioniste dei vari personaggi volte a strizzare l’occhio al loro passato quasi come a far si che il film risplenda non di propria luce ma solo grazie ai fasti del passato degli attori protagonisti; battute che risultano si simpatiche e non impediscono al film di guadagnarsi la pagnotta della sufficienza ma che contemporaneamente gli impediscono di assurgere a degno sequel e film di spessore nel genere.
risultano godibilissime solo le varie sequenze d’azione, ottimamente girste e di grande impatto ma che da sole non fanno superare la soglia della sufficienza a un film che anche nel finale vede perdere parecchi punti per via della sua estrema e assurda velocità e semplicità.. se si farà un ulteriore continuo si spera che a livello sopratutto di sceneggiatura si abbia imparato delle debolezze messe in pratica per dar vita a un action movie con quegli che sono GLI attori del cinema action.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film