OMG!!! Non ho parole… Sono appena uscita dalla sala e sono sconvolta… Questo è sul serio il FILM DELL’ANNO… Un film che ti fa rimanere per quasi 180 minuti incollato allo schermo senza fiato non è facile da trovare… Per tutto il film non riesci a pensar altro che a Gotaman… Tu sei mentalmente in quella città e in quei momenti… Le emozioni che provano i protagonisti li provi anche tu alla stessa grandezza… Questo è anche possibile perché tutto ciò che accade non te lo aspetti… Quando tutti i personaggi dichiarano chi sono veramente (cose che tu non avresti neanche potuto immaginare), rimani con la bocca aperta. Quando Batman dona proprio tutto per la sua città tu dentro la tua testa ti ripeti in continuazione: “No, non può morire. No, lui non può morire. …” E quando la bomba si attiva ed esplode tu sei lì che piangi con in Titanic perché durante la durata del film e di quelli prima sei riuscito a conoscere Bruce Wayne molto meglio di un tuo qualsiasi amico su FB… Quando il detective John Blake chiede se c’è qualcosa per lui nell’eredità e loro gli dicono di no e poi lui dice: “Forse è sotto il mio vero nome… Robin”, tu stai esultando dalla gioia perché pensi che così Batman avrà un degno erede… Poi quando vedi che Alfred è lì che piange perché crede che lui l’abbia abbandonato, tu ricominci a piangere come una matta… Infine quando vedi Alfred nel suo caffè a Firenze e sorride… Lì allora capisci tutto… Ha appena realizzato il suo sogno… Quello di vedere il suo Bruce con la donna della sua vita… E chi non meglio di Catwoman poteva essere la degna fidanzata del Cavaliere oscuro… A quel punto del film inizi a sentirti nascere una felicità dentro che non sai nemmeno dov’era nascosta… Ecco perché I LOVE CINEMA… Because it can awaken many things inside yourself and those things for you everyday are very difficult to feel. Allora GRAZIE a tutte quelle GRANDI persone che lo rendono sempre possibile… In questo caso grazie Christopher… Sei uno dei migliore sul serio… Grazie 1000.. Avete cambiato la mia vita.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film