LO HOBBIT: LA DESOLAZIONE DI SMAUG

Voto: 6,5/10

Innanzitutto cominciamo col dire che la storia è ricca di avventura ed è abbastanza priva di quelle “pause morte” che avevano caratterizzato il primo capitolo.
Il film, come nel primo, mantiene il suo aspetto fiabesco, esagerando e arrivando così a essere percepito in alcuni tratti come un videogioco (nella scena del fiume aspettavo solo che mi mettessero un’indicazione a lato con scritto “premi O per attaccare / premi X per rimanere in equilibrio”).
Tutto è molto scontato già sappiamo tutto quello che i nostri protagonisti faranno e, più o meno, tutto ciò che succederà; inoltre la scena dell’incontro tra Bilbo e il Drago lascia un po’ titubanti facendoci precipitare in pieno nella “favoletta”.
Gli ultimi 10 secondi sono il vero motivo che ti spingeranno a vedere il terzo capitolo.
Ah! Quasi dimenticavo:
bellissime le ambientazioni e un bel 10+ a Luca Ward che da la voce a….
BUONA VISIONE!

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film