Incompiuto e senza concretezza. Un po’ come schierare 4 prime punte ( Murray, Damon, Clooney e Goodman) e un sublime trequartista ( Dujardin) senza tirare mai in porta. Peccato perché di per se la storia e’ intrigante , ma specie nella prima parte manca l’affondo decisivo, manca il colpo di genio e la spiccata ed accentuata componente drammatica arriva ad annoiare a tratti. Molto viene recuperato in termini di qualità nella seconda parte, quando il tutto vira verso la commedia nera e si spinge forte sull’acceleratore dell’action , non riuscendo però a coinvolgere completamente lo spettatore. Dispiace viste le premesse, il soggetto e il cast trattasi di filmone mancato

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Vai al Film